Baccalà fritto alla napoletana

3730

Il baccalà fritto alla napoletana è uno dei classici secondi piatti che viene servito la sera della vigilia di Natale nelle case dei napoletani, accompagnato dall’insalata riccia.

Il baccalà fritto si presenta come un secondo piatto semplice da preparare e molto saporito. Per una buona riuscita di questo piatto, il baccalà dopo la cottura deve risultare ben dorato e croccante al di fuori, per tale si consiglia di cuocere il baccalà in una pentola ben alta.

Ricordatevi che se utilizzate il baccalà sotto sale, dovete tenerlo immerso per un paio di giorni in acqua prima di consumarlo, se invece utilizzate quello ammollato non occorre tenerlo in acqua.

Ingredienti

Procedimento

1Lavate ogni pezzo di baccalà e adagiatelo su carta assorbente. In una ciotola ponete la farina e immergete all'interno, sino alla completa panatura, ogni pezzo di baccalà.
2Ponete l'olio in una padella e appena risulta caldo immergete all'interno il baccalà panato. Lasciar cuocere il baccalà, a fuoco medio, su entrambi i lati, finché non risulta ben dorato( circa 10 minuti).
3Appena il baccalà risulta cotto, adagiatelo su carta assorbente così che l'olio in eccesso si asciughi. Servite il baccalà accompagnandolo con spicchi di limone.