I tipici dolci di Carnevale della Campania

7500

Durante il Carnevale in Campania si preparano, oltre alla Lasagna, i dolci tipici di questa ricorrenza, come del resto avviene nelle altre regioni d’Italia. Del resto è risaputo che, alla fine, le festività sono anche un’occasione per soddisfare il palato. Per cui, in vista di ciò, ecco un elenco dei tipici dolci di Carnevale che si preparano in Campania:

Migliaccio

migliaccio-napoletano

Tratto distintivo del Carnevale in Campania, il Migliaccio è una sorta di polenta cotta al forno, addolcita con canditi e cannella. Originariamente veniva aggiunto all’impasto anche il sanguinaccio, altro dolce tipico, ma con il tempo questa tradizione si è persa. 

Sanguinaccio

sanguinaccio-dolce-di-carnevale

Il Sanguinaccio ha una consistenza cremosa ed è formato da una base di cioccolato fondente amaro. Secondo la tradizione Campana va mangiato con le chiacchiere, che elenchiamo di seguito, ma in realtà è una squisitezza anche se mangiato assoluto!

Chiacchiere

chiacchiere-di-carnevale

L’impasto delle chiacchiere, che alla base ha la farina, può essere cotto al forno o fritto, e generalmente assume una forma serpeggiante. Le chiacchiere generalmente son giunte sino a noi dal mondo classico romano ma, in particolare quelle campane, sono ricondotte alla regina di Savoia. A lei, infatti, piaceva chiacchierare e un giorno, mentre chiacchierava, presa dalla fame chiese al cuoco di prepararle un dolce, per l’appunto le chiacchiere.

Castagnole

www.sempliceveloce.it
www.sempliceveloce.it

Le Castagnole sono un dolce carnevalesco tipico diffuso nell’Italia Settentrionale, ma altamente preparato anche nel Meridione. Sono delle palline formate da uova, zucchero, farina e burro, possono essere fritte o cotte al forno. Talvolta presentano un ripieno a crema pasticcera o panna. Vengono servite con una spolverata di zucchero a velo. La ricetta risale molto probabilmente al Settecento.