I tipici dolci natalizi della tradizione napoletana

7674

In occasione delle festività natalizie la tradizione napoletana prevede i più svariati e ovviamente buonissimi dolci. Da comprare, o da fare in casa per i più tradizionalisti, da mangiare con gli amici o in famiglia, qui di seguito riportiamo alcuni tra quelli più rinomati.

 

 

 

Struffoli

struffoli-napoletani
Dal greco “strongulos“, che letteralmente significa “pasta arrotondata“, non sono altro che piccole palline il cui impasto è composto di farina, strutto e zucchero. La tradizione prevede inoltre che siano ricoperte di miele, e decorate con frutta candita, cedro e diavolilli, ossia piccoli confetti coloratissimi. Se volete realizzarli a casa, provate la nostra ricetta classica degli struffoli.

Mustaccioli

mustaccioli-napoletani
www.peccatididolcezze.it

L’impasto è fatto di farina, zucchero, frutta candita e talvolta miele, e assume una forma romboidale ricoperta da glassa di cioccolato. Il termine, dal latino mustacea, è legato alle coltivazioni contadine che utilizzavano il mosto per rendere la specialità più dolce. Se volete realizzarli a casa, provate la nostra ricetta dei mostaccioli.

Roccoco

casadiloly.altervista.org
casadiloly.altervista.org

Dal francese rocaille (conchiglia) per la sua forma a ciambella, è un dolce per le persone con i denti forti. Infatti l’impasto fatto di mandorle, farina, zucchero, canditi e spezie varie, una volta cotto diventa molto solido e duro. Se volete realizzarli a casa, provate la nostra ricetta dei roccocò.

Susamielli

susamielli
www.lastampa.it

Tipici dolci a forma di “S” si chiamavano originariamente sesamielli, in quanto ricoperti di sesamo. Secondo la tradizione antica si ottengono con il miele liquido che, se viene mischiato alla farina da vita al susamiello nobile, per le classi sociali più alte; se viene mischiato con elementi di scarto è il susamiello per zampognari; se viene mischiato con marmellata o amarene è il susamiello buon cammino, per i religiosi. Se volete realizzarli a casa, provate la nostra ricetta dei susamielli.

Raffioli

raffioli

cassatina napoletana, sono pan di spagna ellittico ripieno di ricotta e cioccolato. Esternamente sono ricoperti di glassa bianca con pasta di mandorle e frutta candita.

 

Dove mangiare i tipici dolci natalizi napoletani a Napoli

Di seguito sono elencate alcune delle migliori pasticcerie napoletane dove gustare i dolci sopraelencati:

Pasticceria Giovanni Scaturchio

Pasticceria Giovanni Scaturchio – Piazza S. Domenico Maggiore, 19, 80134 Napoli

Tel. 081 551 7031
Pasticceria CARRATURO – a Porta Capuana dal 1837

CARRATURO – a Porta Capuana dal 1837 – Via Casanova, 97, 80139 Napoli

Tel. 081 554 5364
Pasticceria Pintauro

Pintauro – Via Toledo, 275, 80132 Napoli

Tel. 081 551 7031
Antica Pasticceria Vincenzo Bellavia

Antica Pasticceria Vincenzo Bellavia – Via Onofrio Fragnito, 82, 80131 Napoli

Tel. 081 546 3298
Pasticcerie Leopoldo

Pasticcerie Leopoldo – Piazza degli Artisti, 6, 80129 Napoli

Tel. 081 578 2382