Il tradizionale torrone dei morti napoletano

2121

Il torrone, ha origini antichissime. Pare infatti che la sua primissima derivazione sia quella araba, il tale turun, da cui deriva il termine moderno. I Romani in seguito ereditarono questa tradizione araba, ed è così che è giunto sino a noi.
A Napoli, nella ricorrenza di Ognissanti e della Commemorazione dei defunti, è tradizione preparare il così-detto “torrone dei morti”, così chiamato in onore di Antonio da Casoria.
Questo dolce veniva offerto dai vivi come omaggio ai defunti, e questi stessi poi, lo dovevano porgere alla divinità una volta nell’aldilà.
Si differenzia dal torrone classico in quanto è una tavoletta morbida lunga 50-70 cm, e anziché essere a base di miele, sono a base di cacao.
Inoltre può essere realizzato in vari gusti:

  • A nocciola: con Nutella, cioccolato bianco, al latte e fondente, arricchito con nocciole: una vera bontà!
  • Alle mandorle: la ricetta di base non differisce da quello alle nocciole, ma appunto queste vengono sostituite con le mandorle, ed è il torrone classico per eccellenza.
  • Ai pistacchi: è semplicemente delizioso! Morbido e per niente pastoso si scioglie in bocca lasciando un gusto di torrone e pistacchi unico!

E tanti altri gusti sperimentati in casa: gianduia, kinder bueno, caffe.. per cui, non vi resta che provarli tutti e trovare quello giusto per voi, di seguito trovate la ricetta in una delle tantissime varianti:

Ricetta del torrone dei morti alla Nutella:

torrone-dei-morti-alla-nutella
foto di www.spaccanapolionline.com

Ingredienti:

200 gr di nocciole tostate
300 gr di Nutella
150 gr di cioccolato fondente
400 gr di cioccolato al latte
150 gr di cioccolato fondente per la copertura esterna

Procedimento:

  1. Per prima cosa ponete le nocciole su di una teglia da forno, foderata con carta forno e tostatele in forno a 170° per circa 5 minuti.

2. In un pentolino sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente per la copertura esterna e appena risulta sciolto, con l’aiuto di un pennellino da cucina, ricoprite l’interno di uno stampo plumcake spennellando il cioccolato fuso in tutto il suo interno. Dovrete ottenere lo stampo completamente ricoperto di cioccolato fuso in tutti gli angoli e superficie. Ponete a solidificare in freezer.

3. In un pentolino ponete a sciogliere a bagnomaria il cioccolato al latte e quello fondente, sino ad ottenere una crema nella quale aggiungerete le nocciole tostate precedentemente e la nutella. Amalgamate il tutto sino ad ottenere un composto ben compatto.

4. Riprendete lo stampo plumcake dal freezer e versate all’interno il composto di cioccolato fuso e  nocciole e livellate bene. Ponete a solidificare in frigo per circa tre ore. Trascorso il tempo estraete dal frigo, capovolgete lo stampo su di un piano e gustatevi il torrone tagliato a fettine o quadratini.