Insalata di rinforzo Napoletana

1811

Nella cena della vigilia di Natale, nelle case dei napoletani è d’uso presentare ricchi contorni. Tra questi non può mancare l’insalata di rinforzo, tipica della tradizione natalizia napoletana. L’insalata di rinforzo si chiama così perché un tempo si riteneva che il cenone di magro dovesse essere rinforzato con questa appetitosa insalata, composta da cavolfiore, papaccelle, olive e alici sott’olio. L’insalata di rinforzo non mette d’accordo tutti i familiari, a causa del suo sapore forte, ma nonostante ciò non può mancare. Di seguito vi riportiamo la ricetta classica:

Ingredienti

Procedimento

1Mondate il cavolfiore, lavatelo accuratamente sotto l'acqua corrente, riducetelo a cimette e lessatelo in acqua salata per circa otto minuti. Appena il cavolfiore risulta cotto, scolatelo e passatelo sotto l'acqua corrente così da fermare la cottura.
2Ponete il cavolfiore in un'insalatiera, aggiungete al suo interno le olive, i filetti di acciughe, i capperi ( lavateli sotto l'acqua corrente così da eliminare il sale in eccesso), le papaccelle tagliate a listarelle, i cetrioli tagliati a dadini, il misto sott'aceto.
3Amalgamate il tutto, aggiungendo a filo l'olio. Lasciate insaporire l'insalata di rinforzo per dieci minuti prima di servire.