Migliaccio dolce Napoletano

4742

Il migliaccio dolce napoletano è uno dei tipici dolci che si consumano nelle case dei partenopei durante le feste di Carnevale. Le origini del migliaccio appartengono a Valle Caudina (divisa tra le province di Benevento e Avellino).

Il migliaccio dolce si presenta come un dolce povero ed è la variante della sfogliatella napoletana. E’ un dolce che viene tradizionalmente preparato il martedì grasso, ovvero Carnevale. La consistenza del migliaccio è compatta e quasi cremosa ed il sapore è molto aromatico. Di seguito troverete la ricetta classica del migliaccio dolce napoletano:

Ingredienti

Procedimento

1In una pentola ben larga ponete l'acqua e il latte, a fuoco dolce portate ad ebollizione. Appena raggiunge il bollore versate a filo il semolino, amalgamando energeticamente con una cucchiaio di legno, poi lasciate cuocere per cinque minuti. Spegnete la fiamma, aggiungete in pentola il burro tagliato a tocchetti, lasciatelo assorbire amalgamando.
2Appena il composto in pentola risulta tiepido aggiungete le uova e la ricotta, amalgamate energeticamente. Incorporate poi in pentola lo zucchero, la buccia del limone grattugiata, la bustina di vaniglia. Versate il composto in una teglia del diametro di 24 cm, precedentemente imburrata e ben infarinata.
3Cuocete il migliaccio dolce napoletano in forno preriscaldato a 180 gradi per 45 minuti, finché la superficie del migliaccio non risulta ben dorata. Appena risulta cotto lasciatelo raffreddare e servitelo spolverizzandolo con del zucchero a velo.