Raffioli Napoletani

1150

I raffiuoli napoletani o raffioli, sono un tipico dolce napoletano che non può mancare sulla tavola natalizia, insieme ai mostaccioli, roccocò, susamielli e struffoli napoletani. I raffioli si preparano con una pasta simile al pan di Spagna per poi essere ricoperti di una glassa bianca a base di zucchero. La forma dei raffiuoli è ellittica ma può variare e si presenta come un dolce molto morbido. Di seguito vi proponiamo la ricetta originale dei raffiuoli napoletani:

Ingredienti

Procedimento

1In una ciotola ponete un uovo intero ed un tuorlo, tenendo da parte l'albume. Con l'aiuto delle fruste elettriche montate il composto in ciotola, aggiungendo lo zucchero, montate per una decina di minuti aggiungendo poi l'ammoniaca e la scorza di mezzo limone grattugiata.
2Unite il ciotola la farina setacciata e amalgamate nuovamente con le fruste sino ad ottenere un composto omogeneo. In una ciotola montate a neve l'albume tenuto da parte, poi aggiungetelo nella ciotola del composto omogeneo.
3Con l'aiuto di una spatola amalgamate, dal basso verso l'alto, l'interno composto in ciotola. Versate il composto in un sacco a poche con bocchetta liscia di circa 2 cm. Rivestite una teglia da forno con carta da forno e fate uscire dal sacco a poche delle delle strisce lunghe circa 10 cm ben distanziate tra loro.
4Cuocete i raffiuoli in forno preriscaldato a 200 gradi per 10 minuti circa. Appena risultano cotti lasciateli raffreddare poi aiutandovi con un pennellino ricopriteli con la confettura d'albicocche.
5Versate in un pentolino dieci cucchiai di acqua, aggiungete lo zucchero a velo ed amalgamate, ottenendo così la glassa bianca che dovrà risultare densa. Lasciate raffreddare leggermente, poi ricoprite ogni raffiuolo con la glassa versandola a filo su ognuno di esso o bagnando il raffiuolo nella glassa. Lasciate solidificare prima di servire.